Voglio fare la giornalista

 Da domani fino a venerdì, potete inviarmi le vostre curiosità sul mio ultimo libro, Voglio fare la giornalista (De Agostini).

Per chi non lo avesse letto, è un romanzo narrato in prima persona da Mia, quattordicenne appassionata di scrittura, aspirante romanziera e curiosa di imparare le tecniche giornalistiche per poterle mettere subito in pratica!

E’ il seguito del precedente “Voglio fare la scrittrice” (De Agostini), molto apprezzato dalle lettrici (e anche da molti lettori).

Aspetto le vostre domande, allora! Risponderò molto volentieri.

Annunci
43 commenti
  1. Diletta ha detto:

    Ho letto il suo libro:”Voglio fare la giornalista” e spero di non offendere nessuno dicendo che la protagonista,come comportamento ecc…sembra un po’antipatica se vogliamo.Mi ha dato l’idea di una persona che è molto convinta di essere brava a scrivere (poi lo è,niente da dire) e non solo,dicendo di se stessa “La secchiona Mia…” sembra che voglia far capire di essere intelligente e più grande della sua età,mentre sembra una ragazzina di 11-12 anni.
    Dico questo con il massimo rispetto per le persone a cui questo libro piace e per l’autrice.
    Avrei una domanda:che tipo di persona doveva essere in realtà Mia?Cioè,a che tipo di ragazza pensava quando ha scritto il libro?

  2. Ciao Diletta, grazie per il tuo commento. Secondo me non offendi nessuno criticando il personaggio che non ti ha convinto, anzi. A quale tipo di ragazza ho pensato? A molte ragazze che ho incontrato nelle scuole o che conosco personalmente, che amano leggere e scrivere, e che qualche volta si cimentano a scrivere romanzi, racconti o poesie. Quando Mia dice “la secchiona” vuole essere ironica, prendersi in giro, ed ha sempre molti dubbi su se stessa, tanto che cerca di imparare da chi è più grande di lei come Amanda. Mi spiace che a te sia sembrata una spocchiosa. Quanto alla ragazzina di undici anni, non sono d’accordo. A 11-12 anni, in generale le ragazze difficilmente hanno la libertà di movimento di Mia e un ragazzo come Sean. Ciao!
    Paola

  3. francesca ha detto:

    Cara sig. Zannoner mi chiamo francesca e ho 12 anni.
    Ho letto anche io il libro e mi è piaciuto moltissimo !!Ammetto che a me piaceva il fantasy ,ma dopo questo libro ho cambiato del tutto idea.Mi è piaciuta tantissimo la fine quando Sean e Mia fanno pace e si bacano.Mi è piaciuto molto di più rispetto a “Voglio fare la scrittrice”,mi sono sentita come se mi trovassi nel libro e questa secondo me è la cosa più bella.Per me è un vero idolo! Ad ogni modo le ho scritto soprattutto per chiederle una cosa:vorrei fare la scrittrice,adoro raccontare ogni cosa e, anche se mi rendo conto di essere un po’ piccola,sto scrivendo una storia,quindi ,gentilmente, mi potrebbe dare qualche consiglio??
    La ringrazio
    Francesca

  4. Cara Francesca, anzitutto grazie per il tuo commento. Sono molto contenta che il libro ti sia piaciuto, spero che sia questo che la “Scrittrice” ti siano utili anche per realizzare il tuo desiderio di diventare scrittrice. Il mio consiglio è comunque di leggere molto, per imparare dalle storie. Se eri abituata al fantasy, puoi renderti conto delle differenze di costruzione, di ambientazione, di personaggi e punti di vista tra quel genere e, per esempio, un genere “diaristico” come quello usato da Mia. Per scrivere, è molto importante usare l’immaginazione, ma lo è altrettanto guardarsi intorno e cogliere spunti dalla realtà, mettere insieme i due aspetti. Ai miei allievi, poi, raccomando sempre di documentarsi bene, sia se raccontano storie del passato che del presente: la ricerca è una parte fondamentale di questo lavoro. Ultimo consiglio: comincia da brevi racconti, per allenarti. Se ti sembrano buoni, prova a partecipare a qualche premio letterario per giovanissimi. In bocca al lupo! Ciao
    Paola

  5. Emma ha detto:

    Ho letto “Voglio fare la scrittrice” di recente e mi sono resa conto di essere nella stessa identica situazione di Mia… Non sono male a scrivere, ma non ho idee sul contenuto del mio presunto libro. Così ora mi sono orientata sul giornalismo. Che sia poi così semplice rispetto a scrivere un libro? Mi stanno venendo dei dubbi… Ma per ora mi cimento in brevi articoli sul blog di un magazine. Prima o poi, lo so, riuscirò ad avere l’ispirazione. Rigrazio molto, lei, Paola, per avermi dato qualche dritta, e non vedo l’ora di poter leggere “Voglio fare la giornalista”. Emma

  6. Cara Emma, se mi mandi il link dei tuoi articoli sul blog, li leggerò molto volentieri! Sai già scrivere molto bene, almeno questi messaggi, sono sicura che tu abbia la stoffa per cimentarti, come dici tu. In Bocca al lupo! Un abbraccio. Paola

  7. Emma ha detto:

    Grazie mille! Nei prossimi giorni sarò felicissima di mandarti una delle mie composizioni!
    Grazie di cuore. Emma

  8. Emma ha detto:

    Ecco il mio articolo (articolo? be’ forse non lo è nel vero senso della parola ma…):

    Poco più di una settimana fa, in una di quelle fredde mattine che tutto fanno meno che invogliarti ad uscire, una compagna di scuola con cui non avevo scambiato che qualche parola, mi ha chiesto, quasi scusandosi, se mi piacesse leggere. Io, da gran lettrice, ho subito risposto con entusiasmo che sì, in effetti era la mia passione. Con l’aria sollevata mi ha allora domandato se avevo qualche libro da consigliarle. Dopo un lungo elenco di romanzi, mi ha confidato che non poteva parlare con nessuno di libri, dato che di tutti quelli che conosceva a nessuno piaceva questo passatempo. Da quel giorno è nata tra noi una certa complicità, e così, viene spontaneo chiedermi – E’ così strano amare immergersi in nuovi mondi fantastici o in storie così vicine a noi da sembrare reali?
    A quanto pare, purtroppo, sembra di sì. Ma è del tutto vero che non ci sono lettori, o forse preferiscono rimanere nei loro rifugi in compagnia di un bel romanzo?

    Diciamo che è un modo con cui passo il tempo e mi esercito… Il pezzo di frase -a nessuno piaceva questo passatempo- non mi soddisfa granché. ‘Passatempo’ non lo trovo del tutto adatto, ma non sapevo come definirlo… Consigli?
    Grazie mille
    Emma

  9. Valentina ha detto:

    Buongiorno Paola! Sono un’ aspirante scrittrice quattordicenne che ha letto molti dei Suoi libri. Volevo appunto ringraziarLa e chiederLe il permesso di darLe del tu. Ho letto ciò che ha scritto Emma e volevo dire che in effetti è vero, ormai quasi nessun/a ragazzo/a legge più, e quando incontra qualcuno come me che legge in qualsiasi momento della giornata pensa “Ma questo/a è matto/a!!”. Per me la lettura e la scrittura sono qualcosa di magico che ti porta via, in un mondo parallelo al nostro, dove in ogni persona che incontri ti immedesimi per poi ritornare sulla tua poltrona e lasciare quel mondo alle spalle e ritornarci il giorno successivo. Comunque, carissima Sig.ra Zannoner, volevo ringraziarLa perchè è grazie a Lei che io ho questa passione. Le manderò un piccolo brano scritto da me per sapere che cosa ne pensa. Non ho ancora letto il libro “Voglio fare la giornalista” ma conto di andare a comprarlo nei prossimi giorni. Nel libro “Dance!” mi sono immedesimata nella protagonista pechè anche io faccio danza e spero di poter scrivere anche io un libro sulla danza. Ora La saluto e La ringrazio in anticipo per la Sua risposta.
    A presto
    Valentina

  10. Cara Valentina, puoi darmi del tu senz’altro, ne sono felice. E poi mi puoi inviare il brano che hai scritto, sono molto curiosa! Grazie cara Valentina, a presto! Ciao
    Paola

  11. Emma ha detto:

    Ciao Vale! Vedo che sei venuta, brava! 🙂

  12. Valentina ha detto:

    Grazie mille Paola!!
    Dopo ti invio il brano!
    Ciao
    Valentina:)

  13. Emma ha detto:

    Valentina, lo aspetto anch’io… 😉

  14. Cara Paola,
    Sono Erika, ho dodici anni e le scrivo per dirle che ho letto due dei suoi libri: “Voglio fare la scrittrice” e il seguito “Voglio fare la giornalista”. Entrambi mi sono piaciuti moltissimo. La storia di Mia è una storia in cui secondo me vorrebbero impersonarsi tutte le ragazzine. Mi ha colpito soprattutto il primo per una parte del finale: “E mi bacia per un tempo che mi fa scordare il tempo e disperde anche gli ultimi rimasugli della mia timidezza”. L’ho imparato a memoria a furia di leggerlo e credo proprio che sia la frase più bella che abbi mai sentito.
    Inoltre volevo chiederle dei consigli visto che anche io amo scrivere e vorrei imparare i “segreti del mestiere”.
    A presto.
    Erika =)

    • Ciao Erika e benvenuta nel mio blog! Ti ringrazio del tuo commento così gentile. Mi fa molto piacere leggere che hai la passione per la scrittura, come altre amiche che hanno scritto. I due libri che ti sono piaciuti li ho pensati proprio per le ragazze come te che amano leggere e vorrebbero imparare a raccontare delle storie. Per la mia esperienza, posso dire che la strada è quella che hai già iniziato: leggere molto, imparare dagli altri libri, e naturalmente studiare, soprattutto conoscere la letteratura che insegna tutto di questo mestiere. Quando tengo i corsi e i laboratori, la cosa principale che faccio con gli allievi è leggere insieme, discutere e commentare i brani letti. Le famose tecniche infatti, da sole non bastano, come non basta conoscere le tecniche di uno sport per essere campioni. Bisogna anzitutto avere in mente una storia da raccontare e imparare le modalità per raccontarla. Leggere e sperimentare con brevi racconti, poi sempre più lunghi, ti permetterà di acquistare una sempre maggiore disinvoltura. Un abbraccio!
      Paola

    • federica ha detto:

      io ho letto “voglio fare la scrittrice” e ora sto leggendo “voglio fare la giornalista” quando ho finito il primo ho deciso subito di prendere il secondo che mi ha prestato mia cugina. Mi sono rovinata già un pzzo leggendo un commento però va be ! spero chhe mi rispondiate dicendomi consigli su libri scritti da lei ! ho visto “lasciatemi in pace” ma non mi è ispirato molto . Cordiali saluti alla signora Paola !!

      • Ciao Federica, grazie di avermi scritto! Fammi sapere poi cosa ne pensi del libro che stai leggendo. Per i consigli, bisognerebbe che conoscessi meglio i tuoi gusti. Probabilmente ti potrebbe piacere “A piedi nudi a cuore aperto”, una storia d’amore tra ragazzi appartenenti a culture diverse. Se ti ispira l’avventura magica, puoi leggere “La settima strega”, un viaggio mirabolante nel tempo compiuto da una ragazza di oggi con la missione di salvare le sei “sorelle” del passato, dal ‘300 fino al 1900. Se preferisci invece calarti nella storia, puoi leggere Matilde la ribelle o Rocco+Colomba, ambientati nel Risorgimento italiano… Prova ad andare in biblioteca o in libreria a sfogliare e leggere qualche pagina, e poi scegli quel che ti sembra più vicino alla tua sensibilità e a quel che vuoi leggere in questo momento. Aspetto i tuoi commenti, un abbraccio.
        Paola

  15. federica ha detto:

    ok la ringrazio !

  16. Dede ha detto:

    ciao, non ho ancora letto il tuo nuovo libro, ma volevo sapere se lo presenterai in occasione del salone del libro di torino, visto che lo hai segnato tra gli appuntamenti sul blog.
    ti conosco per un’altra opera, che è “la linea del traguardo”, in quanto parteciperò come cittadina volverese agli incontri di fine maggio.
    ogni anno nel nostro paesino si sussegue questa iniziativa di lettura nelle scuole.
    spero riscuota successo anche quest’opera tra i più giovani.

    • Ciao Debora! Grazie per il commento. Per il Salone del Libro sarà organizzato un laboratorio per i ragazzi incentrato proprio su Voglio fare la giornalista. I partecipanti (un gruppetto di dieci) diventeranno giornalisti che lavoreranno nel Salone, realizzando un’inchiesta. Li seguirò ogni giorno nel loro lavoro, con un paio d’ore di riunione “redazionale”. Non so come il Salone sceglierà questo gruppo di studenti, se manderà un’informazione alle scuole per permettere ai ragazzi di iscriversi. Per il momento, è stato approvato questo progetto ideato dall’ufficio stampa De Agostini e da me. Se ho notizie più aggiornate, le metterò sul blog. Ci vediamo comunque a Volvera. Ciao! Paola

  17. federica ha detto:

    Salve! Sono ancora io : Federica, mi sembra che il secondo libro : “voglio fare la giornalista” è un po’ troppo difficile per me . Quindi ho intezione di leggerlo quando sarò più grande! Senza dubbio lei resta la mia scrittrice preferita!
    A presto
    un abbraccio
    FEDERICA.

  18. federica ha detto:

    Salve! Sono ancora io : Federica, mi sembra che il secondo libro : “voglio fare la giornalista” è un po’ troppo difficile per me . Quindi ho intezione di leggerlo quando sarò più grande! Senza dubbio lei resta la mia scrittrice preferita!
    A presto
    un abbraccio
    FEDERICA

  19. Elisa ha detto:

    Buon giorno signora Paola, solo adesso ho finito di leggere i Suoi meravigliosi libri Voglio fare la scrittrice e Voglio fare la giornalista. Mi sono piaciuti tantissimo. Quando tornavo da scuola non vedevo l’ora di poter andare avanti a leggere ed immaginare la storia di Mia. Sono riuscita a comprarli vincendo il 3° posto ad un concorso letterario. Spero proprio di intraprendere la strada della giovane scrittrice Mia.
    Arrivederci
    un bacio
    Elisa

  20. Ciao Elisa e grazie di avermi scritto. Complimenti per il premio: se sei arrivata terza significa che sei già una scrittrice in erba. Mi auguro che tu prosegua per la strada della scrittura con grande passione. In bocca al lupo e a presto. Ciao!

  21. Elisa ha detto:

    Buongiorno signora Paola, La ringrazio per l’augurio….crepi il lupo!
    Elisa

  22. Bibitenk ha detto:

    Ciao,sono Bibi e,da grande, vorrei diventare giornalista;ho 10 anni e faccio la quinta elementare . Vorrei scrivere dei lunghi racconti ,ma quando ne iniziò uno , non riesco mai a finirlo :mi puoi dare dei consigli?
    Ho appena letto voglio fare la scrittrice e mi è piaciuto molto:la piccola Mia,grande avventuriera,che desidera,come ogni bambina,fare lavori sempre più strani. Ho intenzione di leggere il seguito: io leggo moltissimo!
    Ciao,
    Bibi

    • Ciao Bibi lettrice! Grazie di avermi scritto e complimenti per come scrivi, sei molto brava. Non dubito che diventerai una giornalista e scrittrice. Nel mio libro, come hai visto, ci sono molte indicazioni su come inventare una storia e un personaggio. Capisco che sia difficile concludere una storia, succede a tutti, non soltanto a chi comincia. Il mio consiglio è che tu prima pensi molto bene all’idea, poi, come suggeriscono sempre gli insegnanti, tu scriva una “scaletta” di avvenimenti: 1) il personaggio è questo, 2) incontra quest’altro, 3) insieme decidono di andare in un certo luogo 5) qui succede qualcosa di strano 7) il personaggio e il suo amico vogliono vederci chiaro 8) trovano una traccia 9) chiedono o fanno ricerche 10) alla fine scoprono che… Prova a partire già da questa scaletta, inventando tu la storia. Ovviamente il finale, più è sorprendente, meglio ti sembrerà.
      Comunque vedrai che con la pratica imparerai a inventarti storie e finali! Ciao e buone feste!
      Paola

  23. chiaraparis ha detto:

    ciao sn kiara volevo kiederti se hai intenzione di scrivere un altro libro su Mia dopo ”voglio fare la scrittrice” e ”voglio fare la giornalista”
    fammi sapere xk se ne scrivi un altro corro subito a comprarlo
    grz mille e complimenti x i tuoi libri

    • Ciao Chiara, grazie per il tuo messaggio. In effetti sto proprio meditando di scrivere un terzo volume su Mia, ma ci vorrà un po’ di tempo. Comunque, avvertirò le mie fedeli lettrici sul blog! Buon anno e un abbraccio. Paola

      • chiaraparis ha detto:

        grazie mille
        aspettero con ansia

  24. Giada ha detto:

    Salve Paola Zannoner, volevo dirle che il suo libro “voglio fare la scrittrice” mi ha emozionato molto ed è molto bello… Lei è fantastica e se si ricorda è venuta alla scuola secondaria Anna Frank e la ringrazio per l’autografo.
    Cordiali Saluti

    • chiaraparis ha detto:

      Salve Paola Zannoner sono Chiara e ho 12 anni faccio parte di un blog di giovani lettori dove in molti hanno commentato i suoi libri e a tutti sono sembrati fantastici. Complimenti!!
      p.s. se vuoi andare a visitarlo questo e il link http://bucsity.wordpress.com/

  25. Giada ha detto:

    Un abbraccio anche a Lei

  26. Camilla ha detto:

    Ciao Paola , sono Camilla ho 12 anni e dono una tua grande ammiratrice ho letto tutti i tre libri “voglio fare la scrittrice ” “voglio fare la giornalista “e “voglio fare l’innamorata ” sono bellissimi e pieni di avventure . Ora potrei chiederti ,sempre che tu voglia , un piccolo riassunto di “voglio fare la giornalista ” .Baci e grazie
    CAMILLA❤❤❤

    • Ciao Camilla, grazie del messaggio e dei complimenti! Un riassunto? Serve per la scuola? Mia è una ragazza con la passione per la scrittura e in questo romanzo vuole cimentarsi con il giornalismo, e cioè il mondo dell’informazione. Si rende conto che per fare la giornalista non si deve “fantasticare” e inventare una storia, ma indagare, osservare e raccontare i fatti, in modo il più possibile fedele, però cercando di essere accattivante per i lettori. L’aiuterà a imparare qualche rudimento del giornalismo il suo ragazzo Sean, l’amica Jenny e un’amica insospettabile, la temuta direttrice della rivista della scuola, una ragazza più grande e all’apparenza scostante. Ma, come Mia sa, anche per scrivere c’è bisogno di collaborazione.

  27. Michelle ha detto:

    Salve sig.Paola ho letto il suo libro e mi è piaciuto moltissimo! Da grande sogno di fare la giornalista perché amo la lettura e sopratutto la scrittura, qualche anno fa ho anche scritto un libro pubblicato sottoforma di ebook. Il suo libro mi è servito d’ispirazipne. Volevo inoltre chiederle un consiglio per chi come me è alle prime armi nel campo della scrittura.
    Arrivederci e complimenti per il libro.

  28. Michela ha detto:

    Salve sig.Paola ho letto il suo libro è mi è piaciuto molto,io ho letto molti libri ed il suo mi è piaciuto particolarmente. Io da grande vorrei diventare giornalista ma per me la strada ancora è lunga, avvolte mi cimento a scrivere qualcosa, qualche anno fa ho scritto un libro in formato ebook e ora sto cercando di scriverne un secondo. Volevo chiederle un consiglio per tutte le ragazzine come me che un giorno vorrebbero intraprendere un futuro da giornalista.
    Grazie e arrivederci

    • Ciao Michela, ho visto che hai scritto tanti messaggi, forse temendo che non arrivassero! Ti ringrazio delle tue parole, sono molto felice che ti piaccia scrivere e che desideri fare la giornalista. Oggi molti ragazzi cominciano a esercitarsi nel mestiere nei siti scolastici oppure partecipando alle iniziative delle testate nazionali che hanno attivato canali con la scuola, per esempio Repubblica.it, che ospita articoli di studenti, passando credo attraverso la scuola che aderisce a progetti sul giornalismo. Fai una ricerca in questo campo, in tutte le testate e comincia a chiedere anche agli insegnanti. Potrebbe essere questa la strada giusta! In bocca al lupo e un abbraccio!

      • Michela ha detto:

        Grazie mille del consiglio, farò quelche ricerca! Non vedo l’ora di poter leggere “voglio fare l’innamorata”.
        Grazie e arrivederci!

  29. Michela ha detto:

    Cara sig. Zannoner sono michela spero si ricordi di me le ho scritto qualche mese fa volevo chiederle qualche consiglio…Da circa un mesetto ho intrapreso la stesura di un libro, a dire la veritá inizialmente ero partita dall’idea di scrivere un romanzo giallo ma non ritenendomi ancora capace ho deciso di cimentarmi nella scrittura di un “semplice” romanzo…purtroppo arrivata al secondo capitolo mi sono bloccata e penso che la mia storia non sia molto interesante potrebbe darmi qualche consiglio???grazie…

  30. Michela ha detto:

    Scusi per l’ora…

  31. Michela ha detto:

    Scusi ancora per il disturbo, ma volevo essere un po’ più esplicita…insomma credo che i due capitoli scritti in precedenza non siano niente male ma non ho in mente la mia storia e continuo a buttar giù idee senza una linea guida…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: