Toscana pop

Se qualcuno passa le vacanze nella costa toscana o sul Monte Amiata, non perda la mostra Ordinary World su Andy Warhol e Keith Haring organizzata in sei musei della provincia grossetana:

Il curatore del percorso è Maurizio Vanni, poliedrico critico d’arte e direttore del museo di arte contemporanea di Lucca (Lu.C.C.A.) che propone anche un “living talk show & performance”molto coinvolgente e divertente.

Ieri sera ho avuto la fortuna di seguire il primo di questi interventi alla Pinacoteca di Follonica (GR). Dopo una performance di Paolo Buggiani (un arzillissimo, vulcanico artista ottantenne che, indossata una corazza e una maschera da caimano, ha inforcato una bicicletta che sparava fuoco e ha pedalato per la piazza davanti alla galleria), Maurizio Vanni ha illustrato l’arte e la vita di Andy Wharhol e di Keith Haring, in forma narrativa e dialogata, con una psicologa e con… Andy Warhol, intervenuto di persona, dopo aver seguito per una buona mezz’ora la presentazione seduto sulla sua famosa sedia elettrica.

Del resto, se Keith Haring venne a Pisa e realizzò un magnifico graffito, chi dice che da morto Warhol non possa venire in Maremma?

Per le informazioni: www.museidimaremma.it 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: