betibù

Ogni tanto si inciampa in un libro-palla. Eccolo qua: Betibù di Claudia Pinero. La cosa migliore del volume è la bella copertina, giallo girasole con la figurina di Betty Boop: ottima idea dell’editore per lanciare la novità di un’autrice di tutto rispetto. Soltanto che non tutti possono scrivere gialli e noir, e anzi sarebbe meglio che alcuni autori si astenessero e magari proseguissero con storie diverse, anche per dare a noi lettori qualche alternativa di genere.

Non so se la lentezza, l’artificiosità del romanzo siano ampliate dalla traduzione, come mi hanno detto (purtroppo non so leggere lo spagnolo), fatto sta che qui non si decolla. L’ho passato a mia madre, grande lettrice, ma dopo due giorni ho visto che il volume giallo stava sotto alla pila di tre libri sul comodino: brutto segno.

Annunci
1 commento
  1. Liz ha detto:

    Cara Paola, non e’ tardi per imparare una nuova lingua, quando vuoi facciamo due chiacheratte in spagnolo-messicano jejejej. Complimenti per il tuo blog, sempre imparo qualcosa del mondo dei libri e della cultura italiana. Grazie!.Cari saluti. 😉 Liz

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: