hockney

La mostra di David Hockney al Guggenheim di Bilbao mi ha spinto a conoscere meglio questo artista tra i più celebri dei nostri tempi. Soprattutto per la sua inesauribile curiosità e la sfida a confrontarsi con nuovi mezzi espressivi messi a disposizione dalla tecnologia, così abbiamo suoi dipinti su I-pad o su I-phone, grandi schermi con riprese televisive composte da tanti tasselli, simili ai suoi impressionanti quadri formati da tante piccole tele dipinte a olio oppure dipinte su I-pad e stampate. L’obiettivo è di creare un’opera nella quale si sta dentro, avvolti, proprio come in un bosco.

Questi contenuti li leggo direttamente dalle sue parole raccolte in “A Bigger Message. Conversation with David Hockney” di Martin Gayford (Thames & Hudson, 2011). Il celebre critico d’arte, in diversi appuntamenti, ha incontrato l’artista nel paese di Bridlington nella costa nord est dell’Inghilterra, dove Hockney si è praticamente ritirato dopo aver vissuto per quarant’anni a Los Angeles, osannato come una star (e amico di star) fin da quando era un giovanissimo (poco più che ventenne) pittore.

Non sempre gli artisti sanno spiegare l’origine o le motivazioni o i contenuti, tanto meno il “messaggio” della loro arte. Anzi, per molto tempo il messaggio è stato bandito da ogni tipo di espressione artistica, dalle arti rappresentative a quelle performative alla letteratura: il messaggio, se c’era, era il pubblico a trovarlo e a volte sembrava che certi artisti intendessero anche “peggio per voi se lo cercate, un messaggio”. Invece Hockney non teme di parlare apertamente di significati, di spiegare, offrire chiarezza e addirittura proporre la “verità” dell’arte.

Da questi maestri c’è sempre molto da imparare.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: