lazhar

Monsieur Lazhar è un film intimistico, semplice e sobrio, che tocca un tema difficile, drammatico e che contiene importanti spunti di riflessione, senza mai calcare la mano, o diventare retorico o spingere il tasto della commozione, gigioneggiare con il pubblico.

Non è mica facile, fare film del genere. Perché sulla scuola ne sono stati fatti molti, di film, con il/la classica insegnante che arriva nel ghetto, nella scuola difficile, nella classe tremenda e riesce ad arrivare al suo obiettivo, trasformare dei pigri e rozzi adolescenti in un team fortissimo, di ballerino o cantanti o atleti. American dream.

Invece il professor Lazhar è un rifugiato, e mente per poter avere il posto di insegnante in una classe dov’è avvenuta una tragedia. Dato che non era un professore, ma un impiegato statale, i suoi metodi sono vecchiotti, eppure la sua personalità, la saldezza, la calma, la capacità di capire e l’affetto sincero per i ragazzi ne fanno un bravo insegnante, l’ideale per aiutarli a superare un trauma.

Niente happy end, perché Lazhar deve andarsene dalla scuola, una volta scoperto l’imbroglio. Scricchiolerebbe altrimenti l’espediente narrativo che ha permesso di rendere realistico l’ingresso di un quasi sconosciuto in una scuola e cioè l’impossibilità di trovare subito un sostituto e quindi la disponibilità della preside a chiudere un occhio, anzi tutti e due, di fronte al buon andamento della classe, e alla serietà dell’insegnante.

In mezzo a colossi fantascientifici, film di animazione, e autentiche mazzate, questo piccolo film rappresenta un confortante esempio di intelligenza e sensibilità.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: