parigini

parisiensLes Parisiens è un libro illustrato molto carino, da regalare agli adoratori irriducibili di Parigi e da regalarsi per sorridere sui piccoli cliché di cittadini tanto in evidenza da sempre. Scritto da Amandine Pechiodar, gode delle illustrazioni eleganti e ironiche di Kanako Kuzo, motivo per il quale ho comprato il libro, che non so se si trova nelle librerie italiane, ma nei bookshop on line sì.

parisiens2Certo, rispetto ad alcuni decenni fa, quando l’antropologia del parigino era raccontata dalle matite sferzanti di Claire Bretéchér (io la adoravo, oltretutto era bellissima) o di Wolinsky, le cose sono molto cambiate. Allora i parigini erano politicizzati, nevrotici e in crisi nelle relazioni di coppia e di famiglia. Ora sono più modaioli, dediti allo shopping, al jogging, alle feste. Le donne sono magrissime, elegantissime, col tacco, con scollature vertiginose. Non ci sono quei dialoghi infiniti ed esistenzialisti in pagine di fumetti, ma tavole che illustrano la stanza “tipica” della parigina, il bar “tipico”, la festa della fine dell’anno in cui tutti sono attaccati al cellulare (un tempo prendevano in giro noi italiani per quest’uso ormai copiato da tutti), e anche una rottura amorosa tipica di oggi (cioè l’abbandono tramite cellulare).

Ovviamente si parla e s’illustra la solita borghesia ricca, perché ai piani più bassi la gente è travolta da ben altri problemi e pensieri e ansie, prima di tutte come sbarcare il lunario, a Parigi come a Roma o a New York.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: