Curarsi con l’arte

Il saggio di AArte terapialain de Botton e John Armstrong “L’arte come terapia” ci propone una metodologia per avvicinarci e apprezzare l’arte, dall’antichità fino a oggi, che aiuti non soltanto a comprendere la cultura, ma la conoscenza di se stessi e degli altri e a comprendere come l’arte possa essere uno strumento di serenità, di equilibrio e di comprensione di molto altro.

Il libro è corredato da moltissime immagini, tratte da tutto il mondo: molta pittura, ma anche scultura, architettura e le cosiddette “arti minori” come la ceramica. In questo modo si può vedere i capolavori a cui fanno riferimento i due autori ed avere un percorso molto concreto dei temi che trattano. Il libro inizia con “Le sette funzioni dell’arte”, dalla memoria come prima funzione all’apprezzamento passando per il dolore e la conoscenza di sé. In tal modo si capisce come l’arte, oltre che esperienza culturale o mondana, è un’esperienza sensoriale ed emotiva, che oggi può assumere un valore personale anziché una esperienza effimera, come spesso succede (si va ai musei come all’outlet, comprando i cataloghi alla fine, per far vedere che ci siamo stati).

Alain de Botton suggerisce anche quello che potrebbe essere il “museo ideale”, dove anziché percorsi storiografici, per nazionalità  o per autore, sono proposti percorsi sulle emozioni o i grandi temi dell’esistenza. Per esempio la tenerezza. Come scrive l’autore: “Lo scopo fondamentale dei musei non dovrebbe essere insegnarci ad apprezzare l’arte, ma indurci ad amare quello che gli artisti hanno amato ammirando le loro opere: una piccola ma cruciale differenza”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: