Libertà

Bello l’ultimo romanzo di Francesco D’Adamo “Oh, Freedom” (Giunti), ma con certi autori si può dire che si va a colpo sicuro. oh-freedomBella la storia, attuale in un momento in cui si ricordano le tristi pagine della schiavitù americana (per esempio il film Oscar “12 Anni schiavo”, ma anche “Django”), bella la scrittura, che sa rievocare sia una ambientazione ottocentesca, avventurosa sulla scia di Mark Twain e Stevenson e che sa ricostruire il linguaggio dei protagonisti basato sui testi spiritual, peraltro citati e in parte trascritti nel testo. Belli i personaggi, dal protagonista Tommy (altro omaggio a un classico della letteratura mondiale sulla condizione dei neri, che è la “Capanna dello Zio Tom” di Harriet Becher Stowe, che diventa nella storia Harriet, una schiava eroica…) al magico meraviglioso Peg Leg Joe, cioè Joe gamba di legno, liberatore degli schiavi.

La storia ci racconta un percorso di liberazione, da una piantagione dell’Alabama fino alla “terra promessa” Canada (che ha assonanza con la biblica Canaan) al seguito della Guida Peg Leg Joe, che mostra l’Underground Railroad alla famiglia di Tommy e ad una coppia di giovani sposi, pronti a seguirlo per essere finalmente liberi.

Ma la vera libertà si ottiene con l’emancipazione dall’ignoranza, dunque Tommy deve imparare a leggere e scrivere per diventare a sua volta una Guida liberatrice di altri schiavi. Questo è il messaggio potente di un libro che si legge d’un fiato, per la scrittura concisa, la struttura lineare come una fiaba o anche come una ballata simile ad uno spiritual, dove si può immaginare il viaggio e le sensazioni di Tommy, grazie alla capacità evocativa di un bravo autore.

Annunci
1 commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: