Frida

fridaIl secondo libro che ho consigliato ieri a Fahrenheit è la novità della collana Grandissimi di E. Elle, in uscita nei prossimi giorni in libreria: Frida Khalo, raccontata da Sabina Colloredo.

La collana, oltre a famosi personaggi storici, conta anche “grandissimi” della scienza (Galileo), della musica (Mozart), e persino “grandissimi” contemporanei che hanno lasciato un segno profondo nella lotta all’illegalità, come Falcone e Borsellino (l’autore è Francesco D’Adamo, scrittore di impegno civile).

In questa biografia romanzata, Sabina Colloredo ci racconta la storia di un’artista meravigliosa, dalla massima tempra oltre che di talento ammirevole, che seppe affrontare una grave disabilità e una sofferenza enorme, sublimandola nell’arte raffigurativa. Non soltanto: Frida fu donna impegnata politicamente e socialmente, moglie del pittore e muralista Diego Rivera, e figura di riferimento della vita culturale messicana nei decenni dal 1930 al 1950. I suoi quadri sono autoritratti perché “sono il soggetto che conosco meglio” e perché di sé Frida realizza una vera icona, con abiti e acconciature della tradizione popolare, come una Madonna messicana. La sua arte, riconoscibile, intensa e brillante, incanta il mondo e può trasmettere ai ragazzi una forza, un magnetismo e un’energia che anche nell’arte non sempre si può incontrare.

Annunci
2 commenti
  1. Circolo16 ha detto:

    Grandissima artista che ha tutta la mia stima!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: