migrazioni

studentesseOggi è il Primo maggio, festa del lavoro e così mi viene da pensare ai figli miei e di amici che, per lavorare e a volta anche studiare, hanno scelto di andarsene. Vivono per lo più nel Nord Europa o negli USA, ma qualcuno anche nel Sud Europa e cioè in Spagna, che comunque offre qualche opportunità e vantaggio in più a ragazzi e ragazze italiane che dimostrano capacità e volontà, bravura, conoscenza delle lingue (spesso più di 2 straniere), dinamismo.

Quali settori? Su quindici ragazzi e ragazze che ho in mente, ecco qua:

cinema, danza, narrativa, fisica, economia, aeronautica, biologia, psicologia, musica, antropologia, astronomia, insegnamento delle lingue.

Soltanto due sono partiti per Londra per lavorare e imparare l’inglese, un’esperienza che facevamo anche noi quarant’anni fa, e difatti sono impiegati come camerieri o baby sitter, gli altri fanno mestieri artistici o scientifici o tecnici o didattici, non necessariamente strapagati, ma senz’altro remunerati per il loro valore e soprattutto assunti per meriti, assunti regolarmente e con grande facilità. In più, in tutti i paesi dove vivono non hanno avuto difficoltà a trovare un appartamento in affitto e se per caso hanno deciso di avere bambini, possono usufruire di servizi di base e cioè asili o scuole a tempo pieno.

Una parte dei giovani a cui penso sono ragazze e se fossero rimaste in Italia o se decidessero di tornare, dovrebbero pagare caro il prezzo di essere giovani madri; asili nido cari e con numeri chiusi, in più, i bambini italiani dai 6 anni in poi escono da scuola all’ora di pranzo e devono essere seguiti anche negli studi. E il part-time per le lavoratrici non esiste più.

Nella città dove vivo, Firenze, si apre con grande facilità una gelateria accanto all’altra, un bar dopo l’altro. Qualcuno bisognerà che si renda conto che non tutti gli italiani possono essere gelatai.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: